Eventi, Interior

Milano 2019.
La potenza del rosa

Il rosa è il colore del design 2019

Il colore predominante di questa edizione è il rosa. Non l’avreste mai detto, vero? Il rosa è valorizzato in tutte le sue possibili sfumature, dalla tonalità chiara a quella leggermente più scura e accesa, fino ad arrivare al più classico, il rosa antico. Il rosa antico è fatalmente in sintonia con i legni caldi ed eco sostenibili.

Tantissimi sono i letti imbottiti rivestiti di questo colore, ma anche le sedie, i marmi, i tavoli e persino i mobili. Hanno sdoganato un colore tanto difficile quanto meraviglioso.

Tutti i colori hanno un’anima preziosa e speciale, da rispettare ed amare. Le aziende leader del settore arredamento lo sanno e per questo principio hanno fatto del rosa, il mood di questa edizione.


I colori non appartengono alla natura ma alla mente.
Goethe

Il rosa è sempre stato strettamente legato ad un concetto femminile ed infantile. Le bambine solitamente indossano il rosa fin dai primi giorni di vita e sembra essere anche un colore che si abbandona con l’adolescenza. In realtà questo concetto è una filosofia strettamente italiana. La derivazione del rosa nel design è nordica, più precisamente scandinava. Lo stile scandinavo è caratterizzato dall’utilizzo del bianco poiché nelle case, durante l’anno, entra pochissima luce. Il bianco accompagna altri colori pastello come il grigio, il rosa e il verde.

Kartell

La quantità di rosa in questa edizione del Salone del Mobile e il connubio di questo colore con la vena naturalistica, hanno spesso rimandato ad uno stile filo scandinavo incentrato da sempre sul forte legame con la natura. Il condurre una vita nel totale rispetto dell’ambiente si percepisce nei legni caldi lasciati al naturale che legano con il vivere “in rosa” degli ambienti.


Nel suo essere poco invasivo ed elegante infonde calma e serenità. Chi si circonda di rosa è facilitato nell’affrontare stress e frenesia quotidiane.

È allo stesso tempo delicato e arrogante poiché si intrufola con indifferente distacco negli ambienti dirottando poi tutta l’attenzione su di sé. È un colore soft dalla forza inaudita. Colpisce lo sguardo e non possiamo far altro che amarlo.



Il rosa è probabilmente fra le scelte più coraggiose da valutare nell’arredo di una casa ma se proprio non potete fare a meno di seguire le tendenze del design, il mio consiglio è quello di scegliere un complemento d’arredo o un oggettistica particolare…rigorosamente rosa mi raccomando!


2 risposte.

  1. Daniele ha detto:

    Ciao sono Daniele, posso chiederti un consiglio per la scelta dei colori nella mia zona living? Il rosa antico si sposa bene anche con un pavimento in teak?
    Ciao e grazie in anticipo

    1. Federica Iobbi ha detto:

      Ciao Daniele! Piacere di conoscerti!
      Il rosa sposa bene molte tipologie di legno. Il teak normalmente è carico di nuance gialla ma dipende da quanto tempo è stato posato e da come è stato trattato alla fonte.
      Se hai voglia mandami due foto all’indirizzo info@centoventimq.it, troviamo insieme il rosa più corretto per la tua zona living.
      A presto!
      Federica

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scopri come vengono trattati i tuoi dati